I tagli per capelli corti sono davvero molti e non è sempre semplice riuscire a scegliere quello che faccia al caso proprio. Per questo motivo è utile avere delle indicazioni a cui poter fare riferimento quando si ha la necessità o il desiderio di cambiare il proprio look, rinnovando il taglio di capelli.

Quello che ci si propone in questa guida è di aiutare a scegliere fra i tagli per capelli corti, così che ciascuno possa trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

Il primo elemento da tenere in considerazione sono i lineamenti del volto. Bisogna innanzitutto ricordare che esistono differenti forme del viso, ciascuna delle quali caratterizzata da lineamenti particolari. Bisogna al contempo sottolineare che il proprio viso non deve necessariamente combaciare con il prototipo di una forma e che può avere anche delle caratteristiche intermedie.

Prendere in analisi i lineamenti è importante, perché in base ad essi si può fare una prima scrematura dei tagli per capelli corti. Il nostro consiglio è di orientarsi verso i tagli più morbidi se si ha un viso con lineamenti più marcati e di scegliere invece dei tagli più geometrici se si ha un volto dalle linee più armoniche e morbide.

Un altro elemento da guardare è la fronte. L’esperienza dei parrucchieri di successo ha portato a capire che più la fronte è spaziosa più il taglio corto deve essere morbido sui lati. L’obiettivo finale è quello di armonizzare i lineamenti e di valorizzare il viso, mettendo in mostra le sue caratteristiche migliori. Per quanto riguarda la frangia, caratterista importante di molte acconciature, essa dovrebbe essere più lunga per le fronti più spaziose, mentre mantenuta di una lunghezza ridotta nel caso in cui la fronte dovesse essere poco ampia.

Oltre alla geometria del taglio ed alla frangia dell’acconciatura, è importante anche scegliere con cura la lunghezza dei capelli. Le ragazze con un fisico minuto potrebbero ottenere un effetto stupendo puntando sul caschetto, sia in versione bob che lob, oppure potrebbero puntate su un taglio corto. Per un fisico robusto sono invece consigliati i tagli medi, arricchiti dall’effetto mosso.

Infine per poter scegliere fra i tagli per capelli corti senza commettere errori non bisogna dimenticare la tonalità dei capelli. Per scegliere il colore migliore per la propria persona bisogna prendere in analisi sia la carnagione della pelle che il colore degli occhi. Fra gli ultimi trend vi sono sia acconciature con colori naturali, sia tagli con dei colori più particolari, come il blu oceano.