Hai un desiderio pazzo di avere capelli lunghi e setosi !?

Da oggi con le aggiunte di capelli naturali comunemente chiamate extension non solo è possibile ma è anche facilissimo. Esistono però diversi modi di applicazione e qui confrontiamo i diversi processi per essere ben consapevoli dei lati positivi e negativi di ciascuno di questi diversi sistemi. Ci sono diversi modi per applicare le extension : a caldo con cheratina, a freddo con i ring, mediante tessitura, o, infine, e questo è il più semplice con le clip.

Applicazione a caldo e con cheratina

Questo metodo di applicazione è il più delicato, perché richiede di ricorrere a un parrucchiere esperto in particolare in questo campo. Le extension con cheratina da posare sono composte all’estremità da una punta di cheratina, che viene sciolta usando una pinza di riscaldamento molto specifica. Per essere correttamente inseriti, devono essere incollate entro un centimetro delle radici . Vale a dire, i punti di colla sono invisibili a occhio nudo. I capelli naturali aggiunti rimarranno sul posto per diversi mesi, da 4 a 6 mesi se sono adeguatamente mantenuti con le cure appropriate.

Dopo, tutto dipende dalla massa capillare che hai alla base e dal volume dei capelli che vuoi ottenere. Il tempo di applicazione è abbastanza variabile, a seconda della persona o, e soprattutto, dipende dal numero di capelli da inserire (possono volerci dalle 2 alle 3 ore per un volume importante).   Il nostro consiglio : non lanciarti da solo in questa avventura, rischieresti di danneggiare gravemente il cuoio capelluto .

Applicazione a freddo

Ancora una volta sarà preferibile affidarsi a un parrucchiere che sia già molto pratico in questo tipo di applicazione delle extension. Questo principio di installazione è completamente diverso dalle precedenti, si tratta di fasce di capelli che vengono fissati da piccoli anelli (chiamati anche ring). L’aggiunta è attaccata ai capelli usando un anello che è stretto con una pinza speciale. Non c’è cheratina e quindi nessun rischio che i capelli vengano danneggiati durante la posa.

Ti consigliamo di optare per le fibre naturali che avranno una vita più lunga. Lo svantaggio di questo metodo sta nel fatto che devi mantenere e diligentemente lavare la testa e fare particolare attenzione durante la pettinatura per evitare di aggrovigliare i capelli e la formazione di nodi.

Tuttavia, man mano che i tuoi capelli crescono, sarà anche necessario tornare alla tua toeletta per riattaccare gli stoppini che sarebbero caduti o alzare gli anelli. Puoi conservarli tra 3 e 4 mesi a seconda della qualità dei capelli posati.

Estensioni clip-on

Il grande vantaggio è che si applicano senza troppe difficoltà, utilizzando clip che sembrano piccole barre su cui è necessario esercitare una pressione. In generale hai bisogno di meno di 10 minuti a seconda del tuo livello di pratica per poterle mettere in testa. È possibile eseguire la posa da soli a casa, anche le bande sulla parte posteriore della testa sono abbastanza facili da inserire.

Altre tecniche

Ci sono altre modalità per allungare la tua capigliatura. Ad esempio, le extension patch sono aggiunte composte da nastri adesivi. Per utilizzarle è sufficiente applicare le strisce una per una su tutta la testa. Rimangono sul posto per 2 o 3 settimane e possono essere riposizionate. Sono molto veloci da inserire, ci vogliono circa 2 minuti per banda .

Le estensioni con filo in nylon sono molto ingegnose e sono state progettate per le ragazze che hanno più paura di tutte le classiche modalità di posa. Per inserirli basta sollevare la criniera con un paio di pinze, posizionare il filo di nylon a circa 3 cm dalla fronte, quindi rilasciarli e pettinarli per nascondere il filo. Più facile da mettere delle strisce per clip è un gioco da ragazzi per i principianti!